Intemperanze estere: la partita tra Bastia e Lione, valida per la 33esima giornata di Ligue 1, è stata sospesa per l’aggressione dei tifosi locali ai danni dei giocatori del Lione. Si attende una stangata ora per il Bastia.
***
Una dichiarazione, quella dello scorso novembre, arrivata dopo una gara condizionata da due espulsioni e quattro ammonizioni per i giocatori del Bastia, e preceduta da incidenti in città tra le due tifoserie con lancio di seggiole e tavolini di un bar dove si trovava un gruppo di ultrà corsi. Si è accesa successivamente una sorta di rissa che ha coinvolto i subentranti addetti alla sicurezza e forze dell’ordine, con gli steward che hanno chiaramente cercato di evitare il peggio e sedare gli animi.
Ma a quel punto, il direttore di gara è stato costretto a sospendere definitivamente l’incontro, mentre a centro-campo scoppiava un vero e proprio parapiglia.
Il match, iniziato con 50′ di ritardo, dopo che la situazione era in parte rientrata, è stato nuovamente fermato a causa di un diverbio fra il portiere del Lione, Lopes, e una persona presente in campo dietro la porta dell’estremo difensore del Bastia.
La procura della Repubblica ha aperto un’inchiesta, la notizia di quanto avvenuto in Corsica ha grande spazio oggi su tutti i media francesi.