Articolo esterno proveniente da:

primocanale.it

GENOVA – Prima blucerchiata, poi rossoblù, quindi ancora blucerchiata. Il derby della Lanterna spesso si è giocato così a colpi di pennello su quella scalinata che accompagna i tifosi da via Montaldo a via Bobbio e quindi allo stadio.

Da qualche giorno però il colore è un altro e potrebbe essere il colore di una nuova alleanza contro un nemico comune. Scalinata Montaldo da domenica si presenta così, nera con una scritta gialla ormai celebre in tutto il mondo: ACAB, “all cops are bastards”. Scritta contro le forze dell’ordine e poi un messaggio: “Infame chi tocca”. Come dire che qua non si tratta di essere genoani o sampdoriani, ma si tratta di essere ultrà che difendono un mondo ostacolato e represso dalle forze dell’ordine.

Per capire il senso di questa scritta basta fare un passo indietro a qualche giorno fa, agli ultimi 12 daspo che hanno colpito soprattutto tifosi della Samp, ma anche un provvedimento straordinario mai adottato prima che ha raggiunto un ultrà del Genoa: la sorveglianza speciale prima utilizzata solo per i mafiosi. Ecco allora i motivi di una nuova possibile alleanza del mondo ultrà genovese contro le forze dell’ordine magari da concretizzare prima o dopo il prossimo derby della lanterna. E scalinata Montaldo intanto resta pericolosamente nera.