Il tecnico della squadra ospite è stato colpito alla testa da una lattina lanciata al 58′ dai tifosi di casa: la diagnosi ha evidenziato un trauma cranico.

ATENE (GRECIA) – Un altro episodio di violenza nel calcio. La sfida di ieri sera tra Panathinaikos e PAOK, valida per i playoff della Super League, è stata sospesa a causa delle intemperanze dei tifosi di casa. È accaduto al minuto 58: l’arbitro ha dovuto prima fermare il gioco per il lancio di una lattina di birra che ha colpito in testa il tecnico del PAOK, Vladimir Ivic, e poi ha deciso di sospenderla definitivamente. Il risultato si è fermato sull’1-0 per il Panathinaikos e il tecnico è stato accompagnato immediatamente negli spogliatoi. Dopo le prime cure è stato trasportato in ospedale per il taglio profondo riportato sulla testa. La prima diagnosi ha evidenziato un trauma cranico.