19 Agosto. Il Pisa sta disputando in casa la prima edizione del trofeo Paletti, un triangolare con il Carpi e il Roj Dortmund, una squadra tedesca fondata da migranti kurdi militante in Bezirksliga, una sorta di campionato provinciale.

Una ventina di tifosi del Roj si presentano all’Arena Garibaldi. Al prefiltraggio vengono loro sequestrate varie bandiere della resistenza kurda ma una riesce a passare e viene esposta in curva Sud. Poco dopo anche questa viene sequestrata.

In curva Nord in solidarietà con la lotta kurda e l’assurdo sequestro compare la bandiera di Ocalan, il leader curdo del PKK, detenuto da 18 anni nelle carceri turche. A fine partita i giocatori del Roj salutano tutto lo stadio e arrivati sotto la curva Nord decidono di regalare le proprie maglie.

Per la cronaca sportiva il Carpi si aggiudica il torneo vincendo due gare.