Il CASMS ha deciso che domenica contro la Roma sarà vietata la vendita dei biglietti ai residenti in Emilia Romagna, una decisione senza motivazioni. Quando il giovedì mattina ti dicono che per motivi di ordine pubblico i tifosi senza tessera residenti in Emilia Romagna non possono andare a Roma, quando una settimana prima un centinaio supporti rossoblù si sono presentati acquistando i tagliandi allo stadio, senza causare nessun tipo di problema, ci si pone una domanda. Che significato ha un tale provvedimento quando ovviamente erano già stati prenotati pullman e messi in preventivo costi non piccoli solo per seguire la propria squadra?
Lo abbiamo chiesto a Paolo Alberti, fondatore delle Molle Cariche, uno delle voci più conosciute tra gli ultras del Bologna.

[Fonte: Tele Santerno]