I carabinieri della compagnia di Agropoli, agli ordini del capitano Giulio Presutti, hanno denunciato alla procura della Repubblica di Vallo della Lucania otto tifosi dell’Agropoli. Durante la partita di serie D che si è tenuta al ‘Raffaele Guariglia’ domenica scorsa, dei facinorosi hanno sfondato la rete di recinzione per entrare in campo e protestare contro giocatori e dirigenti. Per l’invasione l’arbitro è stato costretto a sospendere il match per qualche minuto. Poi, una volta ripreso, l’Agropoli ha subito il gol del ko dall’Agrakas. Dopo il fischio finale i tifosi hanno costretto alcuni giocatori a togliersi la maglia per uscire dal terreno di gioco.

I carabinieri di Agropoli hanno esaminato attentamente i filmati e hanno individuato otto tifosi. Si tratta di C.C. 25 anni, S.M. 24 anni, B.M. 25 anni, A.S. 36 anni, V.G.L. 25 anni, D.L. 30 anni, O.M. 22 anni e G.T. 31 anni. Sono stati tutti denunciati e, in un eventuale processo, dovranno rispondere di concorso in violenza privata, danneggiamento, scavalcamento di recinzione e invasione di campo. Inoltre sono stati segnalati alla questura di Salerno per far si che gli venga applicato il daspo, divieto di accedere alle manifestazioni sportive.

[Fonte: Giornale del Cilento]