Lo striscione “tutti a Torino” esposto ieri durante la partita contro il Chievo era stato abbastanza chiaro, dopo lungo tempo infatti la Gradinata Nord del Genoa si prepara per seguire i rossoblu in trasferta. Merito della “away card” attivata in questi giorni dal club, strumento diverso dalla tessera del tifoso che gli ultras del Grifone non avevano sottoscritto. Oggi la tifoseria della Gradinata Nord in un comunicato ha spiegato le modalità della mobilitazione per la sfida in casa della Juventus.
“In seguito al comunicato emesso dal GENOA CFC – si legge – riguardo la “OUR WAY”, vogliamo sottolineare come, al momento, questa carta sia lo strumento migliore per consentire a tutti di andare in trasferta, non aderendo espressamente al sistema tessera del tifoso tramite la modulistica. La società rilascia la “OUR WAY” esattamente come il “VOUCHER” che gia’ usiamo per le partite casalinghe, ricordando che non e’ associata ad alcun sistema di pagamento e non possiede sistemi di rintracciabilita’ a distanza.
Con la carica che da troppo tempo ci viene repressa e la passione che ci ha sempre contraddistinto finalmente torniamo in trasferta liberi di poterlo fare!! Per l’emmissione ci sono due modalita’:
– Presentarsi al ticket office del Genoa Museum and Store, via al Porto Antico 4, a partire dal giorno che verrà comunicato all’inizio della settimana entrante, presentando documento d’identita e codice fiscale.
– Tramite internet, sul sito del genoa, troverete la pagina per compilare direttamente con i vostri dati. Consigliamo l’adesione via internet sul sito della societa’ perché piu’ rapido, in modo da riuscire ad averla subito ed essere gia’ pronti per la prossima trasferta con la Juventus.
L’appuntamento è fissato per domenica 27 ottobre alle ore 8.30 alla stazione di Genova Principe”.
Intanto oltre al treno si muoveranno verso lo Juventus Stadium numerosi pullman organizzati dai seguenti club: Associazione Club Genoani, Bonilauri, Figgi do Zena, Grifone Inside, Grifoni in Viaggio, Imbriaeghi do Zena, Little Club, Oregina, Rapallo e Figgi do Zena sez. Levante, Red&Blue, Serra Riccò, Trieste.

[Fonte: Città di Genova]