ascoli-frosinone13-14Nella prossima gara casalinga contro il Viareggio, i tifosi del Picchio non potranno occupare la ‘curva sud’. Nella giornata di martedì 11 marzo, attraverso il comunicato ufficiale n.127/DIV, il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, ha imposto per un turno la chiusura del settore.

Di seguito riportiamo un estratto del comunicato:

“Il Giudice Sportivo, letti gli atti ufficiali osserva:
– che durante il 1°tempo di gara al 20’ minuto sostenitori della società Ascoli posizionati nel settore “curva sud” dello stadio intonavano per circa un minuto il coro “Pisa, Livorno tutti nello stesso forno”;
– che detto coro, veniva chiaramente percepito sia dal collaboratore della Procura Federale che dal commissario di campo, i quali concordemente precisavano che l’episodio vedeva protagonisti la quasi totalità degli occupanti il predetto settore (valutati in circa 600 persone);
– che si rileva pertanto il ricorrere delle violazioni di cui all’art. 11 comma 3 C.G.S., senza possibilità di concedere circostanze attenuanti (art.16 comma 2 bis del C.G.S.), in quanto già applicate a favore della società Ascoli con il provvedimento di cui al Com. Uff. n. 50/DIV del 29.10.2013.

Tutto ciò premesso, delibera:
– di infliggere alla società Ascoli la sanzione della chiusura del settore del proprio impianto sportivo denominato “curva sud” per una gara effettiva di campionato con decorrenza immediata.

di Rocco Bellesi

[Fonte: Vivere Ascoli]