A cinquantasei tifosi della squadra Acr Messina è stato vietato l’ingresso allo stadio San Vito di Cosenza perché scoperti dagli agenti della Digos di Cosenza in possesso di biglietti acquistati online sul quale avevano inserito una provincia diversa da quella di residenza in modo da poter accedere al settore della Tribuna Rao, non riservato agli ospiti. L’episodio è avvenuto in occasione della partita di calcio Nuova Cosenza – Acr Messina, valida per il campionato nazionale di lega Pro seconda Divisione girone B, che si è giocata ieri sera. Le indagini sono state svolte dalla polizia di Cosenza in collaborazione con gli agenti della Digos di Messina. Cinquanta tifosi sono stati rintracciati, muniti di tagliando irregolare, a bordo di un pullman che si stavano recando a Cosenza. Altri sei tifosi sono stati rintracciati a bordo di due automobili. La polizia stradale ha bloccato i mezzi sull’autostrada A3 ed il personale della scientifica ha identificato i tifosi. Al termine della procedura di controllo, tutti gli identificati, ai quali non è stato consentito di recarsi allo stadio San Vito, hanno ripreso il viaggio di ritorno, scortati da personale delle forze di polizia per un consistente tratto autostradale.

[Fonte: Nuova Cosenza]