FUORI LE PALLE!!!!!

“Non importa dove giochi neanche la categoria “ recitava un nostro coro, niente di più vero, noi ci saremo sempre e lo abbiamo dimostrato, detto questo intanto che ci siamo vorremmo restarci in serie A.

Nell’ultimo mese abbiamo avuto modo di confrontarci con squadra e parte della società, chiaramente non eravamo al settimo cielo ma abbiamo comunque portato il nostro supporto, abbiamo cercato di trasmettere positività perché non ci interessa trovare un colpevole, noi vogliamo vedere il Parma rispecchiare l’identità della città e della sua gente.

Nel frattempo ci son stati dei cambiamenti all’interno della rosa, è stato esonerato liverani ed è tornato D’Aversa.

Siamo consci che solo questo non può ribaltare la situazione e serve tempo, ma purtroppo il tempo non c’è, se servono rinforzi è ora di agire, se serve una sveglia cerchiamo di darvela noi.

Ribadiamo che il fuori le palle non vuol essere una critica fine a se stessa, non c’è il tempo per le scuse bisogna azzerarsi e ripartire, la classifica è corta, basta errori e permalosismi, ognuno faccia il suo.

Chi deve giocare lo faccia come se fosse sempre una finale e chi deve rafforzare la squadra metta mano al portafogli, mancano 3 giorni alla chiusura del mercato.

Fossimo allo stadio, noi saremmo quel piccolo spicchio di tifosi che vi incita in mezzo alla Marea di fischi, vi chiediamo di ascoltare quel gruppo di accaniti sostenitori e fare come noi, crederci fino alla fine.

CON IL PARMA NEL BENE E NEL MALE

FUORI LE PALLE!!!!!

“Non importa dove giochi neanche la categoria “ recitava un nostro coro, niente di più vero, noi ci saremo sempre e lo abbiamo dimostrato, detto questo intanto che ci siamo vorremmo restarci in serie A.

Nell’ultimo mese abbiamo avuto modo di confrontarci con squadra e parte della società, chiaramente non eravamo al settimo cielo ma abbiamo comunque portato il nostro supporto, abbiamo cercato di trasmettere positività perché non ci interessa trovare un colpevole, noi vogliamo vedere il Parma rispecchiare l’identità della città e della sua gente.

Nel frattempo ci son stati dei cambiamenti all’interno della rosa, è stato esonerato liverani ed è tornato D’Aversa.

Siamo consci che solo questo non può ribaltare la situazione e serve tempo, ma purtroppo il tempo non c’è, se servono rinforzi è ora di agire, se serve una sveglia cerchiamo di darvela noi.

Ribadiamo che il fuori le palle non vuol essere una critica fine a se stessa, non c’è il tempo per le scuse bisogna azzerarsi e ripartire, la classifica è corta, basta errori e permalosismi, ognuno faccia il suo.

Chi deve giocare lo faccia come se fosse sempre una finale e chi deve rafforzare la squadra metta mano al portafogli, mancano 3 giorni alla chiusura del mercato.

Fossimo allo stadio, noi saremmo quel piccolo spicchio di tifosi che vi incita in mezzo alla Marea di fischi, vi chiediamo di ascoltare quel gruppo di accaniti sostenitori e fare come noi, crederci fino alla fine.

CON IL PARMA NEL BENE E NEL MALE