Otto tifosi del Napoli denunciati dalla polizia: stavano per aggredire un gruppetto di fan francesi. Altro episodio a Fuorigrotta

marsiglia-napoli-scontriOtto ultrà azzurri di età tra i 21 e i 39 anni sono stati bloccati e denunciati la scorsa notte nel centro antico di Napoli mentre, armati di coltelli, si accingevano ad aggredire un gruppetto di francesi individuati lungo uno dei decumani della città.

Sono accusati di porto abusivo di due coltelli a serramanico. Due sono già destinatari di daspo. Altri 4 sono stati aggrediti prima verbalmente e poi con un pugno nel quartiere Fuorigrotta. L’intervento della Polizia ha evitato il peggio.

Gli otto ultrà sono stati sorpresi dai “falchi” della Squadra Mobile della Questura di Napoli con i baveri dei giubbotti alzati mentre, nel centro antico della città, si stavano avvicinando a uno sparuto gruppo di francesi che stava percorrendo una stradina male illuminata che da piazza San Domenico Maggiore porta a piazzetta Nilo.

Dopo averli bloccati, i poliziotti li hanno perquisiti trovandoli in possesso di due coltelli a serramanico.

Nei pressi del cinema “Space” del quartiere Fuorigrotta, intanto, quattro tifosi transalpini sono stati aggrediti verbalmente da un gruppo di giovani napoletani. La lite non è degenerata grazie all’intervento di una volante.

Uno dei supporter francesi è stato raggiunto da un pugno sferrato da un napoletano che, per fortuna, non ha causato conseguenze. I quattro francesi sono stati poi accompagnati dalla Polizia nel loro albergo.

Da ieri, la Questura di Napoli ha predisposto uno specifico dispositivo di prevenzione a largo raggio in vista dell’incontro di calcio di stasera, allo Stadio San Paolo (ore 20,45) tra il Napoli e Olympique Marsiglia.

[Fonte: La Repubblica]