CELLINO, SET DRE A FA!?

Con la contestazione presso la sede del Brescia Calcio, la Curva Nord ha espresso il suo totale disappunto per la gestione, che negli ultimi mesi, il signor Cellino sta sostenendo.

Non possiamo dimenticare le gioie e le buone speranze dei primi tempi, quando il neo presidente intraprese i lavori per un centro sportivo all’avanguardia e soprattutto di proprietà (mai ve n’era stato uno prima!).

Non dimentichiamo l’entusiasmo ritrovato dopo anni di metà classifica/rischio retrocessione in serie C (senza mai dimenticare l’anno dove fummo ad un passo dal baratro del fallimento) culminato con la promozione da capolista in serie A, fino al completo rinnovamento del settore giovanile, che speriamo porterà i suoi frutti nei prossimi anni. Detto questo, ci paiono evidenti tutte le responsabilità del Sig. Cellino dalla metà della stagione di serie A dello scorso anno, con continui cambi di allenatori e dirigenti, che hanno destabilizzato l’ambiente; al mercato di gennaio del tutto fallimentare. Sono altrettanto evidenti le sue uscite fuori luogo (non dimentichiamo quando “promise” di ritirare la squadra per rispetto ai morti di Covid bresciani…) fino alla promessa di un pronto ritorno in serie A salvo poi ritrattare in una speranza di salvarci dalla C.

A noi i risultati interessano poco, quello che per noi conta è la maglia ed il rispetto che la società deve avere verso i suoi tifosi, con chiarezza e serietà.

In attesa di capire che scenari si prospetteranno….ORA E SEMPRE FORZA BRESCIA!

AVANTI CURVA NORD!