ascoliIl consiglio di amministrazione dell’Ascoli calcio SpA (Lega pro) che si era insediato un mese fa per cercare di far uscire la società da una situazione finanziaria difficile, si è dimesso. Lo si apprende da una nota apparsa sul sito del club bianconero. Intanto alle 19.30 i tifosi sono andati a manifestare davanti al Comune per chiedere al sindaco di intervenire.

“Il Consiglio di Amministrazione dell’Ascoli Calcio – recita il comunicato -, venendo meno la possibilità di perseguire il progetto societario programmato, comunica le proprie dimissioni. E’ con grande rammarico e profondo dispiacere che, dopo appena 36 giorni dall’insediamento del nuovo CdA, si chiude il piano di ristrutturazione societaria previsto. Impegno, professionalità, senso del dovere e di responsabilità e soprattutto il profondo attaccamento e amore per i colori bianconeri hanno animato da subito il nuovo staff dirigenziale pur fra innumerevoli difficoltà”. “Il Presidente Guido Manocchio e i Consiglieri Domenico Stallone e Alessandro Tentoni – conclude la nota – ringraziano i dipendenti, lo staff tecnico, lo staff sanitario, i calciatori, tutti i tifosi dell’Ascoli Calcio e gli organi di informazione. Il Presidente e il CdA dimissionario auspicano che l’Ascoli Calcio possa superare il periodo di difficoltà e raggiungere i migliori traguardi sportivi”.

 

[Fonte: il Resto del Carlino]