La Nord come annunciato si è astenuta dal tifo ripiegando i propri vessilli per i primi 15’ di Inter-Atalanta.

L’iniziativa fa seguito agli immotivati divieti di utilizzare tamburi e megafoni ordinati dalla questura.

Al 15 il tifo è esploso per testimoniare le due facce che potrebbero prospettarsi nel futuro degli stadi non solo a Milano ma in tutta Italia.

L’auspicio è che l’Inter tuteli meglio i diritti dei propri tifosi e che le istituzioni rivedano quantomeno le modalità di applicazione di certe norme.

È ORA DI DECIDERE SE SI VUOLE LA CURVA IN UN MODO O NELL’ALTROLa Nord come annunciato si è astenuta dal tifo…

Pubblicato da L'urlo della Nord su Sabato 11 gennaio 2020