Vicenda controversa: tutto si svolse a margine di Virtus Francavilla-Siracusa della Poule Scudetto di Serie D 2015/16 durante la quale si verificarono alcuni disordini fra i tifosi pugliesi e siciliani. Un tifoso del Francavilla indispettito, in quei momenti concitati, strappò di mano il cellulare ad un tifoso della sua stessa squadra che, secondo lui, stava filmando gli scontri. In primo grado, il tifoso reo di questo “furto con strappo”, è stato condannato ad un anno di reclusione e 350 € di multa oltre a dover rifondere il danno e le spese processuali. Per quegli stessi episodi vennero comminati 13 daspo.
MF