Roma, 24 ott – Risultati positivi sul fronte della sicurezza nel mondo del calcio. Secondo i dati riportati nel bilancio sociale Figc 2013 su 3.034 incontri monitorati nella stagione 2011-12 risultano al minimo storico il numero di partite con feriti (107 rispetto ai 208 del campionato 2005-06) come quello dei feriti tra i non appartenenti alle forze dell’ordine (123 contro 261) e quello dei feriti tra i tutori dell’ordine (66 rispetto a ben 510). Inoltre, rispetto alla stagione 2010-11 si e’ registrata una diminuzione del 10,4% delle impiego delle forze di polizia che nel 2011-12 si e’ attestato a 163.355 unita’. In calo anche gli steward impegnati pari a 206.530 contro i 211.486. E’ rimasta alta l’attenzione del contrasto all’illegalita’ con 127 arresti e 887 denunce mentre il numero dei daspo attivi in Italia nel 2011-12 era pari a 4.586. In flessione costante anche il numero degli incontri con incidenti: si e’ passati dai 148 nel 2005-06 ai 101 del 2006-07, ai 90 del 2007-08 per arrivare ai 60 del 2011-12.

[Fonte: Dodicesimo Uomo]