TRIESTE (7 settembre) – I tifosi virtuali della Triestina raddoppieranno: lo ha detto oggi il presidente Stefano Fantinel, spiegando che la società «è pronta a portare a 24 mila il numero dei tifosi in foto della tribuna Colaussi».

Il presidente della Triestina – società impegnata come tante altre a portare famiglie e bambini realì allo stadio – ha spiegato che, «nonostante le iniziative promozionali attuate in questi anni, i tifosi al Nereo Rocco non sono mai stati più di 8-10 mila. E in uno stadio che ne può contenere 30 mila – ha aggiunto – non sono proprio tantissimi. Ecco allora, anche per recuperare un pò di entrate, che abbiamo pensato ai tifosi virtuali, cioè a venderi a pagamento le tribune addobbandole con gigantografie di tifosi. E nelle prossime domeniche – ha aggiunto – cercheremo di riempire tutta la tribuna Colaussi vista l’eco mediatica della nostra iniziativa».

 

Fantinel ha accolto l’invito del ct della Nazionale, Cesare Prandelli, «a portare famiglie e bambini» allo stadio «anche se – ha precisato – nonostante l’impegno nostro e di tutte le società professionistiche il problema non è stato risolto. Nè lo possiamo risolvere – ha concluso Fantinel – con la tessera del tifoso che obbliga gli ultras avversari senza abbonamento ad assistere alle gare insieme ai nostri abbonati».

[Fonte: Il Messaggero]