Ovviamente non è che questo ci stupisca più di tanto, al peggio invero non c’è mai fine. La domanda piuttosto è un’altra: dov’è in questi casi quel cialtrone di Platini? Il paladino della giustizia solo con i poveracci, come il fairplay finanziario un giorno sì e l’altro no.

Videotifo: Fiorentina-Dnipro 2-1, Europa League 2013/14La decisione è arrivata nella tarda serata di mercoledì, del tutto inaspettata. Perchè almeno a livello europeo l’obbligo della Tessera del Tifoso sembrava potesse essere soltanto un ostacolo facilmente aggirabile. E invece non sarà così, come hanno confermato le associazioni del tifo nella giornata di ieri, e in particolare dallo stesso presidente dell’ACCVC, Filippo Pucci. «Sono stati prenotati già quindici pullman per la trasferta di giovedì prossimo, ma adesso con l’obbligo della Tessera del Tifoso avremo bisogno di aggiornare ogni prenotazione con il numero della tessera in questione. Indubbiamente si tratta una decisione che complica la trasferta di Europa League». Per questo motivo, da oggi fino a martedì, sarà possibile mettersi in contatto con il Centro coordinamento viola club per comunicare il proprio numero di tessera, ovviamente per coloro che hanno già prenotato il posto sui pullman, visto che di fatto la vendita dei tagliandi per la gara di Europa League comincerà soltanto da oggi. Non solo, ma anche i presunti tagliandi a prezzi ridotti per gli under 26, inzialmente apparsi sul sito ufficiale dei bianconeri, in realtà saranno venduti alla tariffa intera di 30 euro. Problematiche, quest’ultime, che non sembrano comunque scoraggiare coloro che seguiranno la Fiorentina nella gara d’andata degli ottavi di finale europei. E a giudicare dalle stime saranno anche molti di più di quelli che già domenica saranno allo Juventus Stadium per il lunch game di campionato. Circa 1500 tifosi attesi già domenica, almeno 2094 (la disponibilità del settore ospiti bianconero) per la sfida in programma quattro giorni più tardi.

[Fonte: Viola News]