Una torciata per festeggiare il ventennale del gruppo leccese “Kapu Vakanti”, diventa oggetto di indagini dei Carabinieri. Pare che gli organizzatori abbiano disatteso i permessi che avevano richiesto per il giorno prima, ma avendo piovuto, hanno scelto di festeggiare appunto con una torciata su un ponte dal forte valore simbolico per la comunità locale. Tanto è bastato per far scattare inchieste e interrogazioni. Su alcuni giornali locali i termini sono così enfatici da far ipotizzare la realizzazione di un attentato terroristico in piena regola. Qualcun altro adduce una scritta sul muro come giustificazione valida a questa immediata e perentoria risposta della legge. Vabbè, nulla di nuovo: un “folk devil” a portata di mano fa sempre comodo…