Uno striscione su cui era scritta la frase: “Il tramonto è rosso, l’alba dorata: Manolis e Yorgos presenti” è stato esibito nella Curva Nord dello stadio Olimpico nel corso del match fra Lazio e Genoa, valido per l’undicesimo turno del campionato di Serie A. Una celebrazione di Manolis Kapellonis e Yorgos Fundulis, i due membri  del partito filonazista greco assassinati venerdì sera a colpi di arma da fuoco davanti ad una sede del Movimento in un sobborgo di Atene.

L’Ucei (Unione delle comunità ebraiche) ha duramente stigmatizzato lo striscione. “Ogni pretesto, anche la barbara uccisione di due giovani, diventa – in determinate frange del tifo italiano – un valido pretesto per inneggiare e fare apologia di movimenti che hanno nel proprio dna il razzismo, l’antisemitismo, la xenofobia”. Questo il commento all’iniziativa dei sostenitori biancocelesti che nella curva Nord dello stadio Olimpico hanno voluto commemorare i due giovani appartenenti ad Alba Dorata.

[Fonte: Calcioweb]