Latte dolce-Latina calcio
30/9

Oggi il settore ospiti dell’impianto sassarese è rimasto vuoto.
Nessuno sciopero,nessuna contestazione,nonostante i problemi con i posti aerei che di venerdì ci hanno costretto a salire su una nave all’ultimo minuto in Sardegna un manipolo di ragazzi (5 persone e lo diciamo senza vergogna) è comunque sbarcato.

Senza entrare nello specifico in seguito a un piccolo incidente di percorso nell’ambito ultras siamo stati fermati fino a oltre il primo tempo per essere identificati.
Ovviamente non dobbiamo spiegazioni a nessuno,ma per coerenza nostra la faccia ce la mettiamo sempre.
Come in passato ce la metteremo anche stavolta,rivolgendoci a chi sa…
La vita dell’ultras è questa,diffide,denunce,rischi,botte date e prese…

Questa è la nostra vita,è la vita dei nostri nemici,la vita di chi vive ultras in una certa maniera.
E chi vive ultras lo sa,ci si rivede sempre,spesso prima di quanto si possa pensare,magari in condizioni differenti.

Onore a chi osa,Onore agli ultras!