Bella domenica ottobrina quella che al “Paolo Poli” di Molfetta vede i biancorossi di casa ospitare un Fasano in buona forma, nella speranza di invertire il trend negativo di questo inizio di stagione ed uscire dalle posizioni di classifica più stagnanti e pericolose.

Non proprio affollati in ogni ordine di posto gli spalti, ma si riuniscono due bei quadrati a sostegno della squadra di casa e di quella ospite, quanto basta insomma per compiacere gli amanti del tifo. Un paio di bandieroni dei gruppi a colorare il settore dei locali che, per il resto, si mettono in evidenza con diversi battimani e un tifo altalenante, alimentato dai rocamboleschi eventi del campo, che si ravviva quando la squadra riesce a rimettersi in partita ma che dopo l’amaro epilogo si fa sentire anche in termini tutt’altro che lusinghieri verso i propri giocatori.

Molto bello e folto il blocco fasanese che impatta sulla scena con un ingresso compatto, molto suggestivo a vedersi. La positiva presenza in termini numerici, è corroborata da un buon tifo, con tanti battimani, qualche bandiera e un due aste. A suggello di questa giornata arriva poi il risultato del campo, un bel 2 a 3 dopo essere inizialmente passati in svantaggio che ne premia gli sforzi sugli spalti e rilancia le ambizioni di classifica.