Dopo la splendida giornata di ieri, con il successo sul Marano di fronte a 1.500 spettatori, il presidente Mauro Lovisa ringrazia tutti i protagonisti della grande festa di sport.

Ieri abbiamo provato le forti emozioni che può dare il calcio vero. Dall’atmosfera sugli spalti allo spettacolo sul campo, dove abbiamo ammirato giocate d’altra categoria. Mi sono sentito veramente orgoglioso di essere il presidente del Pordenone Calcio, orgoglioso della squadra, del pubblico presente e molto partecipe, dalla tribuna al settore degli instancabili ultras. Di fronte all’Italia – c’era la diretta Raisport – abbiamo fatto una gran bella figura. Peccato per la vicenda multe, unica nota dolente di un meraviglioso pomeriggio di sport.

Fatte queste premesse, a nome della società, del presidente onorario Giampaolo Zuzzi e del socio Ezio Maccan, ringrazio di cuore proprio tutti i protagonisti della splendida giornata di festa: spettatori, sponsor, addetti ai lavori e infine lo staff del nostro Pordenone. Uno staff che ha organizzato diverse iniziative a cornice della partita. Un pomeriggio di sport, socializzazione e solidarietà. Quest’ultima con l’asta di beneficenza delle maglie della Tim Cup a Pescara. Con grande generosità, ci tengo a sottolinearlo, abbiamo fatto un bellissimo gol per una realtà così importante come l’Area Giovani del Cro di Aviano. Tifo e solidarietà hanno dimostrato di essere un binomio vincente.

Contiamo che questo entusiasmo nei confronti della squadra, e in generale della società, possa crescere sempre più. Può portarci lontano, a quel sogno che tutti assieme possiamo realizzare. Neroverdi… ci ri-vediamo al “Bottecchia”! Già domenica prossima con il Vittorio Falmec.

Il Presidente
Mauro Lovisa

[Fonte: Notiziario del calcio]