Caro Raheem,
Finalmente ci hai lasciato. I tuoi giochetti con i media hanno funzionato e stai partendo per la East Lancs Road per giocare con la seconda squadra più famosa nella seconda città più famosa del Nord Ovest. Buona fortuna per la tua nuova avventura, nessun rancore, sperando che per te funzioni.
Non posso dire che parlo a nome di tutti i tifosi del Liverpool nell’augurarti buona fortuna e specialmente nel dire che non ci sono rancori – ho sentito augurarti molte cose e la fortuna di certo non era quella che andava per la maggiore. Ma tutte le cose giungono a un termine e ora hai un nuovo gruppo di tifosi da far felice. Come ti ripeto, buona fortuna.
Quei tuoi nuovi tifosi molto probabilmente saranno in disaccordo sul fatto di essere la seconda città più famosa del Nord Ovest, come di certo sono intitolati, ma sarà dura per loro non concordare sul fatto di essere il secondo club più famoso della loro città. Prendi i soldi e per un momento esci di scena – dai, prova- e ti accorgerai di esserti trasferito in quello che è l’ Everton di Manchester.
Nella mia esperienza i loro tifosi sono fantastiche persone,la stragrande maggioranza di quelli che ho conosciuto nel corso degli anni hanno un grande senso dell’umorismo- ne hanno bisogno- e un enorme umiltà. Senza nessun dubbio ci sarà una nuova “razza” di tifosi che si infiltreranno nella vecchia guardia, come accade in ogni club che ritrova il successo, quelli che sono li’ solo per i trofei e non saranno li’ per aiutare e dare di più se il club dimostra segni di ricaduta. Posso pensare cosi’ di pochi giocatori. Tuttavia, ti stai trasferendo in un club con un grande numero di tifosi – ma lasciandone indietro uno con un numero ancor più grande di fantastici tifosi.
Probabilmente non lo avrai letto,ma il tuo temporaneo nuovo compagno di squadra James Milner lo ha ammesso nei primi giorni di questa settimana. Ha amato la sua permanenza al Manchester City e senza dubbio ha provato grande tristezza nel lasciare quei tifosi, i suoi amici e tantissimi ricordi, ma sta già parlando della “grandezza” del Liverpool FC e “di quanto sia conosciuto a livello mondiale”. Come ha dichiarato, Liverpool “ è quel livello superiore”.
Comprendo pienamente da dove vieni, nel voler giocare in un club dove puoi vincere cose e giocare ad altissimi livelli con o contro i migliori giocatori di questo gioco. Che tu ci creda o meno, anche i tifosi del Liverpool vogliono questo per il loro club. Non siamo felici di aver vinto un solo trofeo in nove anni ed essere tagliati fuori dalla Champions League (quando in realtà ci eravamo qualificati),ma nonostante ciò non abbiamo intenzione di gettare via le nostre maglie Rosse e le nostre sciarpe e saccheggiare uno dei negozi di Mike Asheley per equipaggiarci alla luce del sole. Resteremo e combatteremo. Questo è quello che facciamo.
Non abbiamo dimenticato le altezze della miglior mezza stagione che hai giocato per noi,quella della seconda parte del 2013-2014. Non la dimenticheremo mai, anche se alla fine non c’era nulla da far vedere. Non dimenticheremo mai il mettersi in riga su Anfield Road quando il bus della squadra scendeva piano lungo la via attraverso gli striscioni che sgocciolavano riferimenti alla grande storia di questo club e il fitto fumo che proveniva dai fumogeni mentre i tifosi cantavano a squarciagola con tutto il loro cuore e dimostravano esattamente a tutti quanto su quel bus quello che significa questo club.
Questo club è un tutt’uno con i suoi tifosi, anche se a volte sembra che questa cosa si scordi completamente.
Questi tifosi combattevano per il loro club quando tu eri ancora a scuola, alla scuola del Merseyside dove ti sei trasferito per finire la tua educazione dopo che Rafa Benitez e Frank McParland ti avevano portato alla Liverpool Academy dandoti la tua pausa. Mentre eri li’, noi marciavamo su Anfield e ci facevamo sentire in tutto il mondo,specialmente a Wall Street. Ci siamo accertati che tutti quanti sapessero che non avremmo dato il via il nostro club così facilmente, come avevano sperato i nostri proprietari e la gente che voleva mettere in ginocchio il nostro club.
Abbiamo combattuto cosicché ci fosse ancora un club per te, per avere la tua grande chance.
Se avessimo combattuto alla tua maniera,non ci sarebbe più stato un Liverpool Football Club.
Ci vedrai presto ancora più agguerriti se il Liverpool non inizia a perseguire il successo, cosa che anche tu avevi richiesto prima di andare via. Lo vedrai a distanza, ma sicuramente lo vedrai se ce ne sarà il bisogno.
Certamente magari non servirà, e noi lo speriamo davvero, perché potrà anche essere che noi inizieremo questa stagione con un gruppo di giocatori con i cuori e con l’atteggiamento di combattere con le unghie e con i denti sul campo per il successo che questi tifosi gli chiedono, invece che un gruppo sparpagliato con mezzi cuori, che si aspettano che tutto gli venga servito su un piatto d’argento.
In verità ci hai quasi fatto un enorme favore,quindi grazie. La tua intervista con la BBC non ha solo fatto girare la ruota su di te prendendoti i tuoi grandi soldi e andando in quel club 30 miglia distante da qui, ma ha sottolineato il fatto – perché è un fatto – che il Liverpool stia tradendo le aspettative. E’ già quasi chiaro che i tifosi del Liverpool non permetteranno più che le loro aspettative si abbassino ancora, come già sono state e il tempo per le scuse è già passato da tempo.
C’è anche il pagamento di 49 milioni di sterline che ci prederemo per te. Per tutto il potenziale che hai – e ne hai molto – tu devi ancora avere una buona intera stagione in prima squadra. Potrà risultare un affare lucrativo per il tuo nuovo club, se risulterai all’altezza di quello che è il tuo potenziale. Ma è ancor più un azzardo per il Manchester City che per il Liverpool. L’azzardo dal nostro lato sarà quello di spendere più o meno saggiamente quella manna arrivata dal cielo.
Proprietari, manager, allenatori e giocatori vanno e vengono,alcuni vanno via rimanendo in buoni rapporti rispetto ad altri, alcuni lasceranno più di un segno rispetto ad altri. Nel giro di cinque anni riusciranno i tifosi del Liverpool ad avere di più di quel che ricordano di te in maglia Rossa? In ogni caso non ci sarebbe nulla per cui tu dovresti essere ricordato.
Verrai ricordato per il possesso di un palloncino bianco e per esserti comportato da egoista in campo.
Buona fortuna e arrivederci.
I migliori auguri,

 

Jim, tifoso del Liverpool