È incomprensibile come l’opinione pubblica calcistica possa mai aver apprezzato un personaggio chiassoso, ambiguo e irrispettoso come Ferrero. La tifoseria doriana, che per tanto tempo ha dovuto fare buon viso a cattivo gioco, ha rotto gli indugi e iniziato a chiedere allo stesso Ferrero di togliere il disturbo, cercando al contempo di non far mai pesare questa diatriba personale alla squadra. Stessa cosa accaduta ieri, nei pressi dell’Hotel dove la squadra s’è radunata in vista della partenza per il ritiro: non sono ovviamente mancati i cori di incoraggiamento, ma men che meno sono mancati i cori contro Ferrero, nella speranza che la tanto chiacchierata trattativa per la cessione, possa trovare un impulso in più in questa definitiva e insanabile rottura tra le parti.
MF