savoia@pomigliano13-14Le manette messe ai polsi del presidente del Savoia Lazzaro Luce nell’ambito della vicenda, legata agli appalti per l’Asl di Caserta, che ha coinvolto 13 persone tra imprenditori e politici ha sconvolto anche il gruppo dei tifosi della squadra oplontina che al momento si ritrova senza il proprio presidente.

Quello che hanno osannato dall’inizio del campionato fino ad ora. Fanno irruzione, prima che cominci la conferenza dell’amministratore unico dei bianchi Quirico Manca, nella sala stampa dello stadio Giraud alcuni tifosi della formazione oplontina che lanciano un messaggio al presidente attualmente detenuto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere: «Volevamo dare un messaggio alla famiglia Luce dopo quello che è accaduto al presidente, volevamo esprimere la nostra massima solidarietà sperando che le cose si risolvano il prima possibile».

Questo il messaggio lasciato dagli ultras che hanno promesso che in vista della prossima gara di campionato, vietata ai supporters del Savoia, contro la Battipagliese hanno in programma qualcosa di particolare. E’ stata preparata per la gara in questione una fascia di capitano speciale per la partita. La indosserà Francesco Scarpa che ha promesso di dedicare la vittoria, qualora dovesse arrivare, al presidente in carcere. Sulla fascia una scritta che esprime massima solidarietà a Luce: «Forza presidente siamo tutti con te». Ancora non si sa dove i tifosi seguiranno la gara, visto il divieto imposto dalla prefettura, anche se voci di corridoio vogliono i sostenitori stare al fianco del proprio presidente come fecero i tifosi del Cagliari quando Cellino fu arrestato per i fatti legati allo stadio costruito a Quartu.

 

[Fonte: resport.it]