polizia-camionLa polizia ha arrestato un tifoso ultras della squadra di calcio del Ribera, E. B., 22 anni, perchè ritenuto responsabile di lesioni personali aggravate, lancio o utilizzo di materiale pericoloso e possesso di artifizi pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive, nonchè per il danneggiamento aggravato dello stadio comunale «Guerrera» di Sciacca (Ag). Proprio al «Guerrera», sabato scorso, s’è disputata la partita – valevole per il campionato regionale dilettanti, categoria Promozione – fra l’Asd Sciacca e il Fc Ribera. Nell’intervallo fra il primo e il secondo tempo, il tifoso del Ribera avrebbe lanciato contro gli spalti della tribuna coperta dove c’erano i sostenitori dello Sciacca, un bastone d’acciaio che si infrangeva contro una parete divisoria in plexiglass. I frammenti di questa parete hanno colpito al volto un dodicenne di Sciacca che è stato portato al pronto soccorso dove i medici gli hanno diagnosticato trauma cranico e una ferita nella parte destra della fronte, applicandogli 2 punti di sutura e sciogliendo la prognosi in 7 giorni. A B., i poliziotti sono arrivati grazie alle video riprese e alle foto scattate, durante l’incontro, dagli agenti della polizia scientifica, nonchè grazie alle testimonianze raccolte fra i presenti. Per il giovane, sono stati disposti gli arresti domiciliari.

[Fonte: Giornale di Sicilia]