sorrento@cosenza13-14Il tifo caldo della Curva Nord torna in centrale. Un avvenimento storico per i supporter del Sorrento. Per far sentire ancora di più ai propri beniamini l’affetto di coloro che macinano chilometri su chilometri la frangia calda del tifo ha deciso di cambiare settore. Una scelta dettata dall’ultimo speranzoso tentativo di spingere la squadra ad un finale di campionato in crescendo per salvare la categoria. I rossoneri navigano in bruttissime acque. La zona play-out, rimasto l’unico obiettivo stagionale, dista 6 punti.Due vittorie, ma per una squadra che nell’intero arco della stagione è riuscita ad imporsi solo 6 match sembrano un traguardo davvero insormontabile. Un ritorno al passato. Si, perché i gruppi organizzati della Nord fanno un passo all’indietro sperando che possa anche portare fortuna. Quando nel periodo antecedente i Mondiali del 1990 la Curva Sud fu divelta, i tifosi costieri furono costretti a migrare in centrale.

In un campionato di Promozione i supporter traslocarono per forza di cose. La decisa volontà di spingere e far sentire ancora di più la propria voce. “Gli Ultras della Curva Nord si trasferiranno in centrale per cercare di rendere ancora più forte il loro sostegno alla squadra”. Ieri la ripresa della preparazione. In campo si sono rivisti sia Innocenti, sia Improta. In un sol colpo Simonelli potrebbe ritrovare il peso in attacco reduce dal peso tutto riposto sulle spalle di Musetti e Maiorino. Certi i rientri in squadra e probabilmente in campo di Villagatti e Coppola reduci dalle rispettive squalifiche. Il giudice sportivo, però, colpisce ancora con la sua mannaia i rossoneri. A entrare nel comunicato ufficiale è Emanuele D’Anna. Due turni per l’ex capitano del Benevento che salterà gli ultimi due derby di stagione con Ischia e Arzanese.

[Fonte: Resport]