Ventitré denunce per Spezia-Livorno dello scorso febbraio a carico di altrettanti tifosi toscani per i quali è stato anche avviato il procedimento per l’applicazione del daspo. Secondo le ricostruzioni di parte giornalistica, la scintilla sarebbe nata agli ingressi, laddove un ristretto gruppo di persone senza biglietto ha cercato comunque di guadagnare l’ingresso: da qui le prime diatribe con gli steward che si sono poi trascinate all’interno ed hanno poi visto anche intervenire la polizia e precipitare gli eventi.