Un derby in salsa teutonica: Bayer Leverkusen-Koln, BundesligaEvitare un’altra Barcaccia. E’ l’obiettivo delle autorità di pubblica sicurezza a Roma in vista dell’arrivo dei tifosi del Bayer Leverkusen per il match di preliminari di Champions League con la Lazio in programma allo stadio Olimpico martedì sera. I sostenitori tedeschi non si preannunciano numerosi come quelli olandesi che il 19 febbraio scorso vandalizzarono piazza di Spagna e la fontana di Pietro e Gian Lorenzo Bernini: ne sono attesi alcune centinaia, al massimo mille, tanti quanti i biglietti inviati a Leverkusen, contro le migliaia di sei mesi fa. Ma l’attenzione, ricordando anche ciò che successe quando a Roma contro i biancocelesti giocò il Borussia Moenchengladbach e la scalinata di Trinità dei Monti divenne un tappeto di bottiglie e lattine, è massima e prefettura e questura hanno previsto una serie di misure per cercare di prevenire problemi. A partire dal divieto di vendita e consumo di alcolici che scatterà nel centro di Roma già dalle 19 di domani. Il Bayer ha una tifoseria calda e la posta in gioco – la partita d’andata della sfida per l’accesso al cartellone principale della Champions – è tale da poter spingere un centinaio di facinorosi a ubriacarsi e perdere la testa.
Per questo una vasta zona del centro di Roma a ridosso della ‘fan zone’ (zona tifosi), prevista al Galoppatoio di Villa Borghese dalle 19 di domani, sarà off limits all’alcol prima del match dell’Olimpico. Il provvedimento della prefettura in accordo con questura e Campidoglio stabilisce il divieto di vendita e di consumo da domani, con particolare attenzione tra Piazza di Spagna e Piazza del Popolo, comprese la Scalinata di Trinità dei Monti, Via Frattina e Via Condotti. Lì potrebbero concentrarsi i supporter tedeschi diretti alla ‘fan zone’; lì si registrarono a febbraio gli incidenti con gli hooligans del Feyenoord che danneggiarono la Barcaccia. Nella zona ‘rossa’ sarà vietata la vendita per asporto di bevande con contenuto di alcol superiore al 5% in vetro e lattina, nonché di bevande contenute in bottiglie o in contenitori di altro genere, ad esclusione dei bicchieri di plastica o carta, da parte di tutti gli esercizi autorizzati alla somministrazione”. Ã inoltre vietato “il consumo di bevande alcoliche in vetro o lattina nella pubblica via, nelle aree ricomprese tra Piazza di Spagna e Piazza del Popolo, ivi comprese la Scalinata di Trinità dei Monti, Via Frattina e Via Condotti”. Bisognerà vedere se ci saranno esercenti che non rispetteranno il divieto, come già successo in passato, e c’è anche il problema degli ambulanti, così è necessario che ci siano i necessari controlli. All’interno della “Fan Zone”, infine, “dovrà essere ammessa la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche di bassa gradazione”. Un’altra prova aspetta la Capitale sul fronte della gestione delle tifoserie a rischio