Videocronache: Seregno-Piacenza, Serie D 2013/14Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dei gruppi organizzati della Curva Nord Piacenza che invitano tutti i tifosi piacentini, per la prossima partita interna contro il Mapellobonate di domenica 6 ottobre, a rimanere fuori dai cancelli dello stadio Garilli per i primi 45′ di gioco entrando solo nel secondo tempo. La Nord sottolinea che non è una contestazione, ma una presa di posizione contro le continue accuse di “aver provocato eccessiva pressione alla squadra”. Di seguito il testo integrale del comunicato:


“Sappiamo tutti, tifosi ed ultras, come si sia svolto il derby con il Pro Piacenza. Possiamo interrogarci, o meno, se tale partita potesse essere considerata un derby a tutti gli effetti ma ciò non pregiudica né minimizza quello che è stato sugli spalti: uno spettacolo. La nostra coreografia, il tifo ed il sostegno incessanti sono stati di categoria ben superiore rispetto a quella in cui ci troviamo costretti. Ciò che non si è visto in campo. Anzi, mister Viali ha giustificato il pareggio e la brutta partita con la troppa tensione e pressione gravante sulla squadra e l’ambiente. Ora, tenendo conto di queste parole, la Nord ha deciso di stare fuori dai cancelli del settore, nella partita di domenica contro il Mapellobonate, per un tempo, per vedere se la squadra riesce ad ingranare e a giocare spigliatamente senza pressione alcuna. Sottolineiamo che qua non si parla di alcuna contestazione, bensì di una semplice presa di posizione a seguito delle precedenti dichiarazioni. Al termine dei primi 45’, entreremo e come sempre sosterremo la squadra come solo noi sappiamo fare: tifo costante ed incessante. Chiediamo, per il periodo in cui rimarremo fuori, di non sostenere la squadra, di non mettere pressione e di lasciar libera la parte del settore C in cui siamo soliti posizionarci”.

[Fonte: Piacenza Sera]