Il centrocampista: «Ne ho parlato con l’arbitro.  E’ stato abbastanza deludente»

Il centrocampista del Manchester City Yaya Toure ha invitato l’ Uefa a prendere provvedimenti contro il Cska Mosca, per i cori razzisti dei tifosi russi nei suoi confronti. Parlando dopo la partita vinta per 2-1 dal City a Mosca, il centrocampista della Costa d’Avorio ha rivelato di essersi rivolto anche all’arbitro Ovidiu Hategan per denunciare i cori razzisti.

“Ne ho parlato con l’arbitro. E’ stato abbastanza deludente. E’ stato incredibile e molto, molto triste sentire cori come quelli dei tifosi”, ha dichiarato Toure. Il mediano del City ha poi aggiunto: “Penso che la Uefa debba fare qualcosa di forte. Sarebbe bello se potessimo farmerli”. Anche il manager del City Manuel Pellegrini ha detto dopo il match, che “è un peccato e spero vengano prese le giuste misure”.

[Fonte: La Stampa]