Scandalo Catania, già 2400 adesioni alla class action Codacons per i tifosi


In pochi giorni ha già raggiunto quota 2.400 il numero delle adesioni della class action del Codacons promossa in favore dei tifosi del Catania e degli scommettitori danneggiati dallo scandalo delle partite truccate.

“Finora sono circa 2400 i cittadini che potranno entrare come parte offesa nel procedimento e ottenere un risarcimento danni”, afferma il Codacnos, “i tifosi non sono più disposti a subire le prese in giro del calcio italiano e hanno deciso di passare alle vie di fatto”.

L’associazione dei consumatori chiede  chiedere  2.000 euro di risarcimento per ogni singolo tifoso. Secondo l’associazione dei consumatori oltre alla buona fede tradita, infatti, i tifosi hanno sostenuto spese per seguire la propria squadra del cuore (abbonamenti o biglietti per lo stadio, acquisto partite in pay-tv, trasferte, ecc.) mentre gli scommettitori hanno puntato anche su partite che sarebbero state combinate.

Next post Il Sankt Pauli e la pratica dell’altrove

Previous post In oltre 4.000 per il match inaugurale del rinato Hereford FC con il FC United Of Manchester

Translate »