Videocronache: Albinoleffe-Turris 4-1, Coppa ItaliaIl tifo organizzato di Torre del Greco, si dissocia da alcuni episodi spiacevoli ed isolati che sono successi prima, durante e dopo la partita a Vico Equense, da parte di alcuni “personaggi” che usano il pretesto di una manifestazione sportiva per sfogare la loro inciviltà. Episodi che rischiano di minare il lavoro costruttivo della stragrande parte dei tifosi Corallini e di quello organizzato, che lavorano 7 giorni su 7 per aggregare e avvicinare tanta gente allo stadio. Uniti si vince e il nostro motto, come uniti dobbiamo essere bravi nel tutelare la nostra squadra del cuore e allontanare questi “pseudo tifosi” che infangano il nome della nostra città, quindi prendiamo le

distanze da questi teppisti e condanniamo in maniera più assoluta! La piazza negli ultimi anni ha dimostrato grande maturità, spesso manifestata in grandi gesti di civiltà. Anche se ad oggi, questa vicenda lascia tanti punti di domanda, come quello di come sia stato possibile che un gruppo di “pseudo tifosi” sia potuto arrivare a Vico Equense, senza biglietto e senza che nessuno potesse sapere? A queste domande dovranno rispondere gli organi competenti, noi ci teniamo solo a ribadire, che i veri tifosi della Turris sono quelli che la tutelano e la difendono, soprattutto quando per pochi va di mezzo il nome di un intera città.
ORGOGLIO CORALLINO

[Fonte: Stabia Channel]